Designer

Fabrizi Batoni

Fabrizio Batoni

Fabrizio Batoni si laurea in Architettura all’Università di Firenze, e, dopo aver maturato esperienze concrete nel mondo del disegno industriale e dell’architettura, collaborando con importanti architetti, studi di progettazione e aziende, fonda nel 1997 a Colle di Val d’Elsa, lo Studio Batoni, sviluppando progetti di architettura, grafica, allestimenti fieristici e design.
In questi anni ha collaborato con diverse aziende nel settore dell’arredamento come Arketipo, Bonaldo, Bontempi, Mobilmetal, Esedra, ha progettato ville, centri polifunzionali e allestimenti temporanei in Italia e all’estero. Dal 2006 lo studio ha concentrato la sua attività di design nel settore dell’arredobagno progettando per aziende come Gruppo Treesse, Zazzeri rubinetterie, Nic Design, Ceramica Galassia, Ceramica Vitruvit, Ceramica Vulcano, Whitestone, Cristalquattro, Mobilacev , Capannoli, VallieValli bagno, VallieValli maniglie.
Gli ultimi anni sono stati segnati dalla collezione di rubinetti Trend ideata per Zazzeri, dal progetto di sanitari Made creato per Nic Design, dalla vasca idromassaggio Inside, il box doccia Flat per il Gruppo Treesse, le collezioni Domino e la sedia Aria per Esedra design.

fascelli

Francesco Fascelli

Francesco Fascelli si laurea in design e comunicazione all’università degli Studi della Campania Luigi Vanvitelli nel 2016. La sua esperienza nel mondo del design precede la laurea, già dal 2010 progettando auto tuning. Durante gli anni dell’università fonda con i suoi colleghi l’Area 22 design studio di progettazione di giovani designer. Conseguita la laurea ha intrapreso la collaborazione con diversi studi di architettura, grafica, design e ingegneria, ed entra a far parte del gruppo b.i.n, associazione di designer e artisti. Realizza numerosi oggetti di design per aziende Campane tra cui Oxa Lab, Nsm, Hebanon, Opus mosaici, il Pavone e Pandhora, oggetti polifunzionali da uno stile divertente. Numerosi progetti traggono ispirazione dalle sue passioni la vela, dall’esperienze di regata nascono oggetti nautici innovativi e un’imbarcazione a vela per disabili.

Leonori associati

Leonori Associati

Leonori Architetti è uno studio di architettura con sede a Roma, dove la propria esperienza secolare rende la pratica uno dei più antichi della città. I clienti sono sia pubblici che privati, tra cui la Banca d’Italia, Confindustria, ENI, BNL, Alitalia, FIAT, Poste Italiane, Barilla, Nissan, CTS, Versace, Moncler, la biblioteca Angelica e la biblioteca nazionale. Come parte del proprio lavoro si occupano anche costruzioni e ristrutturazioni di ville e appartamenti di lusso. Da anni si occupano negozi e mostre d’arte sia in Italia che all’estero.
Luca Leonori (Roma, 1952) è il fondatore di ‘disegno grafite’, un team di architetti specializzati in design industriale, grafica e interni. Dal 1990 è stato impegnato in attività didattiche presso rinomato Istituto Quasar di Roma, dove è diventato direttore nel 2009. Nel 2001 ha iniziato a insegnare disegno industriale presso la Facoltà di Architettura ‘Ludovico Quaroni’ a Roma, e ha insegnato un Master in Industrial Design presso l’Università di disegno industriale di Montevideo, Uruguay nel 2004. Dal 2006 è docente di disegno industriale anche la Facoltà di Architettura di Valle Giulia, Roma. Luca ha vinto diversi premi per il suo lavoro, tra cui sette candidature alla ADI (Associazione per il Disegno Industriale) bussola d’oro.
Mario Leonori (Roma, 1987) si è laureato con Hons in Urban Design presso l’Università di Roma Tre nel 2012. La sua tesi di Master è stato selezionato ed esposto alla 7 ° Biennale Europea del Paesaggio di Barcellona. Dal 2010 ha lavorato come Project Design e Paesaggio Teaching Assistant con Francesco Careri, Lorenzo Dall’Olio e Annalisa Metta presso la Facoltà di Architettura della stessa Università. Nel 2011 entra a far parte della LAC (Laboratorio di Arti Civiche), un gruppo di ricerca interdisciplinare, con l’obiettivo di sviluppare progetti sostenibili per la trasformazione degli ambienti urbani. Nel 2012 ha lavorato con l’architettura pratica Studio Osa Architettura e Paesaggio (Roma) e nel 2013 con lo Studio Amati. Come un architetto libero professionista che ha progettato e realizzato diverse installazioni e ristrutturazioni. 

roncara

Aleandro Roncara

Nasce a Orbetello nel 1967 e da allora non ha mai smesso di “invecchiare”…dice lui. Disegna da sempre e su. Fumetti, fumetti, fumetti…Sono i figli  Carlotta, Brando e Lupo a spingerlo ad impugnare un pennello nel lontano 2005.
Da quel giorno ha dato sfogo al suo istinto per anni rimasto represso…il colore!I personaggi che animano Mondorondo (l’ameno pianeta senza vocabolario!) vivono, respirano, sono immersi, sono essi stessi colore puro, diretti, iconici, semplici nel modo di divertire e rallegrare apparendo.
A Mondorondo tutto è fantasia e niente è violenza come sottolinea l’artista.Roncarà delinea le sue figure con contorni neri marcati e robusti, le linee nere diventano veri esoscheletri di pensieri, sostengono i personaggi, sono impalcature buffe e iridescenti, derivano da sogni e idee, da ritornelli di canzoni cantati all’alba, dopo aver fatto le ore piccole al bar sotto casa.Lui crede fortemente negli accostamenti cromatici inusuali e nel tratto maschio e nero che li separa.
Da qualche anno ha incontrato il mondo della scultura con risultati, a dire degli altri, notevoli.Collabora con importanti aziende di moda, accessori, design e arredamento. Disegna, sforna torte e dipinge nella sua unica e vera città “eterna” Montecatini Terme.

sprugnoli

Luca Sprugnoli

Luca Sprugnoli, in arte LUGASH, personaggio sensibile, curioso, attento, passionale e sempre pronto ad intraprendere nuove sfide. La sua vita personale e professionale rispecchia il suo modo di essere sia dentro che fuori dagli schemi della progettazione. Si diploma in architettura come designer industriale nel giugno del 2008 e la sua irrefrenabile voglia di progettare e sperimentare nuovi materiali, lo portano ad iniziare varie collaborazioni, prima con gli studi di architettura e successivamente con aziende nel settore del mobile e dell’interior design.
Si occupa di progettazione in ambito residenziale e industriale e i suoi progetti sono spesso caratterizzati da curve molto dolci e morbidi, che richiamano e si rispecchiano verso l’essere umano, il nucleo familiare , l’ amore e l’ amicizia.

dora

Be Different Studio

Be Different studio e lo studio interno alla società che si occupa di ricerca e sviluppo e di progettazione di nuovi oggetti lo studio interno è composto da esperti in materia di CAD CAM che sono in grado di interpretare al meglio le esigenze dei clienti così come riescono ad essere creativi per la realizzazione di nuovi oggetti proposti alla clientela Be Different studio e anche la struttura che ha elaborato le ricerche sui luoghi materiali in particolar modo sulla creazione del Polymass

giustizieri

Giacomo Giustizieri

Designer toscano che fonde la sua preparazione tecnica (perito meccanico), alla creatività di 2 lauree in disegno industriale. Amante delle arti e di tutte le loro forme di espressione, dalla letteratura alla fotografia, passando per la musica e la lettura.
Attento osservatore, si definisce “operaio della creatività”, dal momento che crea i suoi progetti facendo sempre attenzione ai vincoli tecno-pratici chiudendoli in forme semplici e lineari.
Curioso e sperimentatore, con la sua figura eclettica, ha maturato una pluriennale esperienza a 360° come creativo, vantando collaborazioni presso grandi aziende quali Philips, Osram e Piaggio, seguendo lo sviluppo di alcuni eventi per la promozione della Cultura e Lingua italiana nel mondo presso il Ministero degli Affari Esteri Italiano.
Nel 2011 vince il premio per il design “Presenta un’idea a Guzzini”, con la sua lampada modulare “Periscopio”.
Dal 2009 svolge attività di consulenza freelance e insegna disegno e arte in istituti pubblici e privati.

maccari

Claudio Maccari

Claudio Maccari nasce nel 1964 a Siena, città dove si forma e dove tutt’ora vive e lavora. La sua ricerca artistica prende vita con un’anima metropolitana, tra musica punk e le bocciofile di una sconosciuta Milano degli anni Ottanta, con un iniziale rifiuto chiaro delle amenità paesaggistiche toscane. Ma gli anni Ottanta sono tanto intensi quanto brevi e il giovane ribelle inizia allora ad essere nel mondo, a confondervisi, imparando a capire che alla fine quella terra di Siena non è poi così male. Ecco l’accettazione e il ritorno a quei colori e a quella materia natia da plasmare. Claudio Macca, il nome degli anni Novanta, si esprime dunque con la pittura, la tecnica tradizionale con la quale si è formato, che adesso, dopo le esperienze “metropolitane”, si apre però alle contaminazioni: di colore e di generi. Parallelamente alla produzione artistica si dedica, talvolta, alla progettazione di oggetti d’uso, complementi d’arredo con particolare attenzione alla dimensione bioecologica.

skemp

Skemp Design

baronicasati

Sara Casati & Matteo Baroni

pascale

Antonio Pascale

galli

Valèrie Galli